Il menu di Natale, qualche trucchetto per realizzare piatti gustosi e bilanciati

A Natale la tavola è in festa, imbandita di ogni genere di squisitezza. Perché limitarsi al solito menu? È possibile realizzare un menu di Natale unendo gusto e salute? Ovviamente sì! Con un po’ di fantasia potremmo realizzare dei piatti originali e colorati che stupiranno gli invitati! Numerosi i vantaggi che offrono questi piatti: facilità e rapidità di realizzazione e abbinamenti ideali per “tamponare” gli eccessi calorici tipici delle feste natalizie.

Leggete anche: “Ingrassare a Natale: 10 consigli per gestire gli sgarri a tavola”

Ecco dei menu per chi vuole cimentarsi nella preparazione del cenone della vigilia e del pranzo di Natale utilizzando ricette sane, ma allo stesso tempo particolari e gustose.

                                                                   IL MENU DELLA VIGILIA

  • APERITIVO: Verdure in pinzimonio con olio e.v.o. novello; Prosecco o Aperitivo analcolico a base di succo di melograno e arancia; Chips di Patate viola
  • ANTIPASTI: Rotolini di salmone selvaggio con rucola e zenzero; Albero di Natale con funghi ripieni;  Fette di Zucca grigliata condita con maggiorana, rosmarino e pepe nero; Insalatina di cavolo crudo con arance; Cubetti di Farinata di Ceci (qui la Ricetta)
  • PRIMO: Risottino Radicchio e Noci
  • SECONDI: Insalata di Baccalà con verdurine; Sarde gratinate agli agrumi (qui la Ricetta)
  • CONTORNI: Valeriana con mele verdi e scaglie di mandorle; Carciofi in padella con prezzemolo; Cicoria saltata con olio aglio e peperoncino
  • DOLCI: Dolci tradizionali

 

Chips di Patate Viola: lavate bene le patate viola, tagliatele a fettine sottili. Lavatele in acqua fredda, asciugatele e disponete le patate su una placca foderata di carta forno. Condite con un filo d’olio e infornate per 10-15 minuti a 200° circa. Servite le chips di patate viola con sale e rosmarino.

Rotolini di Salmone selvaggio con Rucola e Zenzero: acquistate salmone selvaggio dell’Alaska. Prendete le fette di salmone e tagliatele in 3 parti. Lavate la rucola, asciugatela e tagliatela grossolanamente. Disponete la rucola al centro della fettina di salmone e arrotolatela su sé stessa. Procedete in questo modo fino a formare tanti rotolini. Prendete un piatto abbastanza grande e sistemate circolarmente i rotolini di salmone. Decorate con fette di limone disposte attorno ai rotolini e completate con zenzero grattato.

Albero di Natale con funghi ripieni: pulite i funghi champignon e togliete il gambo che taglierete a pezzettini unendolo poi a un trito di cipolla, carota, prezzemolo e altre verdurine a piacere. Mettete un filo d’olio in padella e fate cuocere le verdure tritate per qualche minuto. Riempite le teste dei funghi con le verdure scottate e terminate con un pizzico di pangrattato. Infornate in una teglia appena unta (o rivestita con carta forno). Cuocete a 200° per 30 minuti circa. Prendete un bel piatto e sistemate i funghi ripieni in modo da formare un albero di Natale.

Insalata di Cavolo crudo con arance: tagliate il cavolo a striscioline e lavatelo per bene sotto l’acqua. Scolatelo, poi disponetelo in una ciotola. Preparate un’emulsione con olio e succo d’arancia. Irrorate il cavolo con l’emulsione e salate leggermente. Completate con pepe nero macinato e lasciate macerare l’insalata fino al momento di servirla in tavola.

Risottino Radicchio e Noci: preparate in anticipo un brodo vegetale con sedano carota e cipolla. Prendete un tegame antiaderente e fate soffriggere leggermente una cipolla in poco olio. Lavate il riso sotto l’acqua, scolatelo bene e inseritelo nel tegame. Sfumate con vino bianco, poi inserite il radicchio lavato e tagliato a striscioline. Salate leggermente e iniziate ad aggiungere gradualmente il brodo vegetale. Portate a cottura, poi spegnete il fuoco, mantecate il risotto con un cucchiaio di parmigiano e coprite per 2-3 minuti. Nel frattempo tritate una manciata di noci che utilizzerete per completare il risotto.

Insalata di Baccalà con verdurine: lessate il baccalà d precedentemente dissalato. Fate intiepidire, poi sminuzzatelo. Preparate un’emulsione di olio e limone, tritate una costa di sedano, delle carotine, il prezzemolo e l’origano. Condite il baccalà con l’emulsione e le verdurine preparate, aggiungendo una spruzzata di aceto di mele. Salate leggermente se necessario e mettete in frigo.

Valeriana con mele verdi e scaglie di mandorle: lavate la valeriana e asciugatela. Tagliate le mele verdi a cubetti e conditele subito con succo di limone. Unite l’insalata con le mele, condite con poco sale, olio e aceto di mele. Terminate con scaglie di mandorle pelate.

 

                                                                      IL MENU DI NATALE

  • APERITIVO: Verdure in pinzimonio con olio e.v.o. novello; Prosecco o Aperitivo analcolico a base di succo di melograno e arancia
  • ANTIPASTI: Insalata di sedano rapa con carote (qui la Ricetta); Rotolini di Prosciutto crudo dolce con bastoncini di sedano; Albero di Natale con cime di broccolo verde
  • PRIMO: Lasagna con boccolo romano e Ricotta di capra
  • SECONDO: Involtino di Tacchino al Marsala con datteri
  • CONTORNI: Insalata di Portulaca con Porro e Noci (qui la Ricetta); Spinacini spadellati con olio aglio e peperoncino; Cuori di carciofi crudi conditi con succo di agrumi
  • DOLCI: Dolci tradizionali

 

Rotolini di Prosciutto crudo dolce con bastoncini di sedano: prendete delle fette di prosciutto a marchio, privatele del grasso visibile e arrotolatele attorno a dei bastoncini di sedano che andranno a sostituire i classici grissini.

Albero di Natale con Cime di Broccolo verde: prelevate le cimette dal broccolo sbollentatele. Scolatele quando saranno ancora croccanti e cndite con olio, sale e pepe. Sistemate le cimette in un piatto da portata a forma di albero di Natale. Potete intervallare le cimette con dei piccoli ravanelli per creare le palline dell’albero.

Lasagna con Broccolo romano e Ricotta di capra: preparate la classica pasta sfoglia in anticipo oppure acquistatene una pronta di buona qualità. Lavate il broccolo, tagliatelo e fatelo bollire per 20 minuti circa. Scolatelo, fatelo intiepidire, poi frullatelo nel mixer con la ricotta, poco olio, poco sale, un pizzico di curcuma e pepe nero. Aggiungete qualche cucchiaio di acqua di cottura dei broccoli per rendere più cremoso il composto. A questo punto, dopo aver leggermente unto una teglia, formate gli strati della lasagna alternandoli con il composto di broccoli e terminando con un po’ di questa crema tenuta da parte e una spolverata di parmigiano. Infornate la lasagna coprendola con un foglio di alluminio che andrà tolto durante gli ultimi minuti di cottura.

Involtini di Tacchino al Marsala con Datteri: lavate e tagliate a pezzi i datteri. Mettetli in una padella con una cipolla e il sedano a pezzettini e fate cuocere con coperchio per 10 minuti. Battete le fette di carne con il batticarne e disponete al centro il composto di datteri e verdure. Arrotolateli e fermate gli involtini con degli stuzzicadenti. Passateli velocemente in poca farina e rosolateli in un tegame, sfumate con marsala e completate la cottura.

 

 

3 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here