Solitudine, nell’era dei social Telefono Amico raccoglie migliaia di telefonate di aiuto


Comunichiamo incessantemente, saltando da una piattaforma all’altra, senza soluzione di continuità. Intrecciamo rapporti che passano da WhatsApp ai messaggi diretti nei diversi social network, testimoniamo le nostre giornate nelle Storie che spariscono dopo 24 ore, chiediamo consigli a contatti che ci hanno obbligato a chiamare «amici». Eppure continuiamo a sentirci irrimediabilmente soli.

Lo spiega un rapporto di Telefono Amico Italia, diffuso in vista del prossimo congresso…



Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here